Pagine

lunedì 11 luglio 2016

E adesso lo riempiamo !!!


 

Raccolto! È il momento in cui si concretizza il lavoro di tutto un anno!! Peccato che queste macchine giganti come mostri rovinino un po' la poesia del momento....



Ma per me il momento rimane solenne e il grano dorato che cade al taglio e si trasforma in profumati chicchi mi commuove comunque !



E finalmente il silo è pieno !!!!!!




venerdì 8 luglio 2016

il silo nuovo: una bella storia

Con i nostri vicini Harald e Regine non si scherza!!! e se poi ci si mettono tutti gli altri amici!
Conversando del più e del meno un giorno, ci preoccupavamo di dove stoccare il grano per il pane, visto che si stava avvicinando il tempo del raccolto e allora: detto fatto!
Alla festa di maggio hanno organizzato una  raccolta fondi.


Con tanto di modellino a mo' di salvadanaio ed a seguire anche risposte  anche FAQ a disposizione dei perplessi:





Il giorno dopo abbiamo aperto il "silo" e abbiamo trovato 800 €
Grazie a tutti!!!!!


Poi il silo vero è arrivato e domenica scorsa finalmente è stato issato alla presenza di ingegneri grandi e piccini!!!!








Gran bella storia!!!!!

venerdì 26 febbraio 2016

Rio Napo

Pronti per la partenza: viaggio fluviale in canoa sul Rii Napo da Misahuilli a Farncisco se Orellana, più comunemente conosciuta come Coca o El Coca.

Dietro di me il capitano: Walter, la canoa è l'Arca.
Miei companeros : Carlo , il mio Amor,

Iris , la musa ispiratrice,

David, ispirato ,

 
E qui sopra l'equipaggio . Come si può notare , piove.

 
Ma il fiume è bellissimo!



Dopo 5 ore di viaggio, sta arrivando un brutto temporale e Walter ci porta dentro un piccolo Rio e ci mostra la casa di Nelly dove, dice, forse si può mangiare qualcosa. 



Ma pesce non ne ha pescato, Nelly, e va a prenderci un po' di yuca nell'orto, dall'altra parte del fiume, e poi, tira il collo a una gallina! Dopo una ora circa, il pranzo è servito!





E sulla parete della sala da pranzo, ora c'è il maialino di Calbianchino !


sabato 20 febbraio 2016

Comida!


Le colazioni che ci prepariamo a casa : salsiccia di sangue, cavolo rosso saltato, avocado, platano saltato, una specie di pane che ho inventato, cotto in padella (!), miele buono. 

Fuori, in un cortile, zuppa di pollo e patate con coriandolo. A Quito , praticamente in un atrio di un condominio!




   


Pesce fritto con fagioli, l'immancabile riso e platano fritto


Qui invece ad un incontro con lo Slow Food di Ecuador , ancora nascente , e tra tamales ed altre specialità locali, il nostro apprezzatissimo salame!!!!!






A casa di Susanna e David, un altro David, incredibile incrocio della sorte, amici di amici italiani, che conoscono gli amici dei nostri amici dell'Ecuador!!!!